Cari Ispresi,
con l’avvicinarsi della fine di questo primo mandato, per Ispra Futura si profila il tempo di bilanci per questi cinque anni di amministrazione.
Per prima cosa vogliamo condividere con voi la consapevolezza di aver operato in totale onestà e con tutto il nostro massimo impegno per continuare a garantire gli investimenti a favore del nostro territorio, senza indebitare ulteriormente il bilancio comunale.
Grazie all’attuazione di risparmi sulle spese correnti, in questi 5 anni siamo riusciti a incrementare i servizi per i cittadini. Abbiamo potuto realizzare alcune opere quali la ristrutturazione della scuola elementare, il tratto pedonale di via Milano e il marciapiede di via Varese (interventi indispensabili e fondamentali per la sicurezza dei cittadini).

In campagna elettorale avevamo parlato di una “scuola sempre aperta”, e così è stato.
Siamo orgogliosi di aver potuto accogliere le richieste dei genitori di servizi flessibili e maggiormente concilianti rispetto ai tempi di vita e di lavoro delle famiglie.
In questa ottica abbiamo aperto la scuola tutti i giorni dalle 7.00 alle 18.00, offrendo quindi un servizio concreto per tutti i genitori che lavorano, nonchè un punto di riferimento per gli studenti che la frequentano e che possono usufruire di servizi di qualità.
Sempre per agevolare le famiglie, siamo intervenuti anche economicamente, sostenendo le spese per l’acquisto dei libri delle scuole medie, grazie all’erogazione di un buono libri del valore variabile da 50 € a 100 € per ogni studente.

Il lavoro e i giovani sono stati al centro della nostra azione amministrativa, perchè siamo certi che solo investendo sul futuro delle nuove generazioni possiamo sperare in un mondo migliore.
I nostri investimenti in tal senso sono stati davvero molti, non soltanto in termini economici, con un incremento dei fondi destinati ai servizi socio-educativi comunali, ma anche con l’avvio di nuovi servizi per i giovani.
Abbiamo aperto uno spazio di coworking e un luogo di incontro per i giovani, che è diventato punto di riferimento non solo per i ragazzi ispresi, ma in generale per i giovani del territorio. Abbiamo agevolato e sostenuto l’imprenditorialità giovanile finanziando due giovani start-up.
Inoltre sono stati organizzati diversi corsi di formazione per persone disoccupate, grazie ai quali alcuni dei partecipanti sono riusciti a reinserirsi nel mondo del lavoro, con nuove competenze. Abbiamo avviato percorsi di orientamento a scuola per gli studenti delle scuole medie, perché è fondamentale sostenerli e aiutarli nella scelta del loro futuro scolastico e professionale.
Abbiamo attivato diversi progetti di Dote Comune, aiutando così persone disoccupate a sviluppare competenze lavorative e allo stesso tempo sostendole economicamente in attesa di un nuovo impiego.
I servizi di prevenzione e cura del disagio giovanile sono stati incrementati, e migliorati in termini di qualità anche grazie alla collaborazione e alla sinergia creata con il Piano di Zona e con i Comuni limitrofi.
Volevamo un comune in cui nessuno si sentisse mai solo e, potenziando e migliorando i servizi di assistenza domiciliare e i servizi di trasporto, abbiamo raccolto i bisogni e le necessità di
molte persone anziane e disabili.
Con eventi come InFiorita, Expo e la Carta e di Milano, le giornate di primavera del FAI al Castelbarco e tante altre manifestazioni, Ispra ha visto incrementare la propria notorietà e di conseguenza i flussi turistici, con beneficio quindi di tutto il territorio e dei servizi stessi.
Nei prossimi mesi prenderanno il via altri importanti interventi, come il progetto di riqualificazione dell’area ex camiceria Leva, che riordinerà un’area abbandonata all’ingresso del paese e darà nuovo impulso alla vita commerciale, turistica e sociale della nostra splendida cittadina.
Anche la comunicazione è sempre stata al centro della nostra attenzione fin dei primi giorni di governo e così abbiamo istituito e mantenuto per tutti questi anni il Comune aperto, un appuntamento fisso il sabato mattina per incontrare i cittadini. Per una migliore e più efficace informazione e comunicazione con i cittadini sono stati rinnovati e implementati gli strumenti di comunicazione come la newsletter “il Comune Informa”, le “app.” comunali e anche il sito
Internet che tra l’altro verrà rifatto nelle prossime settimane.
Non è stato facile operare in questi anni con un bilancio sempre più ridotto ma, grazie all’impegno profuso, grazie al sostegno di tutti, dentro e fuori il Consiglio Comunale, e al coraggio di fare delle scelte, abbiamo lavorato nell’interesse della nostra Ispra e di tutti i cittadini.
Francesco Cetrangolo
Capo gruppo consigliare
Ispra Futura